Duraldur SpA – pistoni, cilindri alettati, gruppi motore d'alta qualità

Storia

• 1951 – nasce a Desenzano del Garda su iniziativa della famiglia Palvarini la NOVADUR che, come tante aziende metal meccaniche bresciane, si sviluppa nell’indotto della OM di Brescia per la fornitura di canne e cilindri per motori a combustione interna.
• 1953 – inizia a produrre pistoni che le vengono forniti in conto lavorazione dalla stessa OM.
• 1955 – cambia nome in DURALDUR S.p.A , nome che conserva tuttora , così come tuttora è gestita dalla terza generazione della famiglia Palvarini.
• 1956 – viene installata in Duraldur la prima pressa per lo stampaggio di pistoni con processo di Estrusione Inversa.
Nei primi anni di attività la produzione era assorbita interamante dalla OM costruttrice di autocarri caratterizzati da nomi di animali come Lupetto, Leoncino, Tigrotto e Taurus che hanno fatto la storia del trasporto in Italia.
Cresciuta in forza lavoro e capacità produttiva la Duraldur comincia a fornire pistoni oltre che canne e cilindri a prestigiosi marchi del segmento motocicli quali Lambretta / Innocenti e alla Lombardini Motori, leader europeo nella motorizzazione di macchine agricole.
Con la costituzione della Iveco del gruppo Fiat, in cui viene incorporata la OM di Brescia, alla Duraldur viene a mancare il cliente storico perché sugli autocarri costruiti a Brescia verranno montati motori prodotti nelle varie nazioni in cui operano stabilimenti Iveco.
Per contro la nicchia di mercato dei motori agricoli e industriali a ciclo diesel ha rappresentato per lungo tempo la missione e la specializzazione dell’azienda a cui oggi si affianca la produzione di componentistica per veicoli pesanti e applicazioni industriali con carichi gravosi.
• 1964 – prende avvio un periodo entusiasmante per la collaborazione instaurata con la Ferrari di Maranello prima, con la Lamborghini in un secondo tempo e a seguire con la BMW Motor Sport.
• 1975 – inizia l’internazionalizzazione con importanti forniture al primo impianto nell’Africa del Nord per proseguire poi con i paesi europei ed in particolare la Germania.
In questi anni i sistemi di produzione sono cambiati per rispondere alle esigenze del mercato: produttività e qualità in modo particolare.
Si è passati da macchine tradizionali , a macchine costruite dall’azienda stessa, macchine a controllo numerico, macchine a controllo numerico servite da Robot e munite di una strumentazione di controllo a Laser che consente il raggiungimento ed il mantenimento di un elevato standard qualitativo.
• 1978 – viene costituita la Cepal s.r.l, anch’ essa controllata dalla famiglia Palvarini nella quale si fondono, si stampano e si trattano pistoni e canne che vengono poi forniti alla Duraldur o ad altri clienti in tutta Europa.
Attualmente grazie a tre presse oleodinamiche da 600 a 1000 tonnellate, la Cepal è il secondo produttore europeo di pistoni e canne stampate.
La ricerca di elevate prestazioni anche nella produzione di motori di serie oltre che nella competizione contribuisce al conseguimento di volumi di pistoni e canne stampate di oltre 500.000 pezzi anno.
• 1979 – si avvia la produzione di pistoni con inserto in ghisa per un miglior smaltimento del calore nella 1° cava segmenti.
• 1996 – Duraldur acquisisce la certificazione UNI EN ISO 9002:1994
• 1997 – viene allestita la prima linea robotizzata di pistoni con inserto in ghisa e galleria di raffreddamento per dare risposta alla crescente domanda di potenza nei motori a ciclo diesel.
A partire dagli anni 90 vengono dedicate importanti risorse umane e finanziarie al settore ricerca e sviluppo.
Vengono di mano in mano acquisiti software di ultima generazione in affiancamento e/o sostituzione dei vecchi programmi di progettazione e modellazione solida quali il 2D/3D CadLab:
• 1999 – Duraldur acquisisce la certificazione UNI EN ISO 9001-1994
• 2002 – Duraldur acquisisce la certificazione UNI EN ISO 14001:1996
• 2003 – Duraldur acquisisce la certificazione OHSAS 18001:1999
• 2008 – inizia la produzione di pistoni articolati con testa in acciaio destinati a motori per veicoli pesanti che raggiungono kilometraggi di oltre 1 Mio. di Km. Si consolida così la presenza della società nel settore veicolare e industriale pesante.
Viene installata una cella robotizzata per la produzione di importanti volumi di pistoni e canne cilindro per ampliare la gamma da 80 a 240 mm di diametro.
• 2009 – Duraldur viene scelta da un importante gruppo aeronautico francese per la produzione di pistoni e cilindri da utilizzare su aeromobili costruiti negli U.S.A.
• 2010 – Duraldur acquisisce la certificazione ISOTS 16949-2009
• 2011 – potenziamento di Risorse Umane e Tecnologiche finalizzate alla progettazione e alla Ricerca & sviluppo con software di ultima generazione.
o FEM “Femap with NXNastran” sviluppato dalla SIEMENS.
o winLIFE” sviluppato e fornito dalla STZ-Verkehr completamente integrato in Femap, per analisi a Fatica di tipo uni assiale e multi assiale.
o FEARCE & PISDYN sviluppati dalla “RICARDO ENGINEERING” per lo studio del moto secondario del pistone.
• 2012 – Duraldur acquista per prima in Italia un microscopio digitale che consente di effettuare scansioni tridimensionali delle superfici interne permettendo l’ottenimento dei migliori standard qualitativi in materia di consumi d’olio.
• 2013 – sviluppo della progettazione e produzione di pistoni completamente in acciaio.

history01

history02